Il Calendario Pirelli 1969

Harri Peccinotti in California

 

Cover

 

Gli altri anni Sessanta

Pagina Principale

1963

1964

Gli anni Settanta

1965

Gli anni Ottanta

1966

Gli anni Novanta

1968

 

 

 

Il Calendario del 1969 si propone di cogliere lo spirito del mito californiano in un anno in cui la California è più che mai di moda: dalle canzoni dei Mamas & Papas ai Beach Boys, dai surf alle bionde ragazze abbronzate in minuscoli bikini. Derek Forsyth è ancora una volta l'art director e il fotografo è lo stesso dell'anno precedente: Harry Peccinotti. Il team parte per la costa occidentale degli Stati Uniti e si stabilisce a Los Angeles nella favolosa villa di Bel Air che fu di Tyrone Power. Non ci sono modelle con loro perchè Peccinotti è convinto che le spiagge della California siano piene di ragazze belle, sexy e molto poco vestite. Peccinotti ha già lavorato ad un film in California, ma purtroppo il suo ricordo non corrisponde alla realtà che si trova di fronte. Le ragazze, i surfisti e l'atmosfera che chi vive dall'altro lato dell'Atlantico immagina, non esistono più. E' tutto diventato banale ed insignificante. Tutto ciò, sommato alla difficoltà di trovare agenzie di modelle, crea dei problemi e il Calendario del 1969 finisce per avere una matrice ibrida. Da un lato c'è l'idea creativa di fotografare particolari come le labbra di una ragazza che beve la Coca Cola o che lecca un gelato, con il rischio che le immagini sembrino innaturali e prodotte in studio. Dall'altro lato ci sono foto scattate per caso in luoghi pubblici con il teleobiettivo: sulla spiaggia o lungo una strada, scene di vita di tutti i giorni dal fortissimo impatto. Queste immagini catturate casualmente avrebbero potuto creare dei problemi legali perchè non c'erano autorizzazioni da parte dei soggetti fotografati; Peccinotti però superò il problema dichiarando che il Calendario non era in vendita e che le foto erano destinate a qualcosa di simile ad un servizio giornalistico.

 

Il Calendario Pirelli del 1969 è a fogli mobili, che possono essere liberamente esposti su una base di plastica che è uguale a quella del 1968, dove sono anche appesi i fogli dei mesi, per cui non c'è corrispondenza tra immagine e mese.

 

Ice

 

Ice 1

Ice 2

Ice 3

Ice 4

 

E' assai più "osé", più stimolante di pensieri non candidi, di sogni non azzurrini il Calendario 1969 con quei dettagli di seni e sederi in bikini che Peccinotti riprese dal vero sulle spiagge della California, la California dei Beach Boys e dei Mamas and Papas, con i primi piani delle bocche dischiuse sul vetro della Coca Cola, irte di lingue golosamente protese a un ghiacciolo, primi piani oggi consueti negli spot televisivi e ancor più allusivi ma, allora, davvero da sgomento.

 

Smoke 1

 

Smoke 2

Smoke 3

Smoke 4

 

Coke 2

Coke 3

Coke 4

 

Coke 1

 

"L'idea iniziale era quella di fare un calendario che avesse come unico soggetto la bocca... 

Le ragazze della spiaggia non avevano firmato nulla...

Il parere dell'avvocato fu che non avremmo mai dovuto scattare quelle foto..."

 

Febbraio 1969

 

Agosto 1969

 

Aprile 1969

 

Giugno 1969

 

Il Fotografo

Harri Peccinotti. Vedi il 1968