L'albero dei baci
 
 

 

Ho questo albero da moltissimo tempo, lo presi a Venezia in un negozietto che vendeva tutti oggetti fatti in legno e colorati all'anilina, ho pensato che potesse essere un buon sfondo per le due cerbiatte, sopratutto perché è un mezzo di sostegno per evitare gli antiestetici piedistalli. Questa storia si evolve in modo piccante ma senza esagerare.

Kyori e Vero in tutta la loro bellezza...
... Vero però si è tolta gli stivali, erano un po' stretti...
Kyori ammira la sua amica che si mette in una posa un po' precaria...
... e infatti cade!
Le due amiche si guardano per un attimo divertite...
... e Kyori aiuta Vero a rialzarsi.
Ecco fatto, Vero è di nuovo in piedi...
... e ringrazia Kyori per l'aiuto avuto.
Kyori si avvicina con decisione a Vero ...
... che aspetta le mosse dell'amica...
... ormai le intenzioni di Kyori sono chiare...
... uno, due bottoni...
... altri bottoni slacciati...
... e il corpetto di Vero se ne va...
... anche Vero imita le mosse di Kyori...
... e anche il suo corpetto segue il primo.
Kyori tenta un approccio molto deciso...
... ma Vero preferisce girarsi di spalle, Kyori ne approfitta per una carezza...
... e Vero contraccambia le carezze di Kyori
Di nuovo una di fronte all'altra si guardano e si accarezzano...
... Kyori piano piano si avvicina...
... un primo bacio...
... ora è Vero che prende l'iniziativa...
... un secondo bacio...
... un lungo bacio
... lunghissimo bacio...
... e tante carezze audaci.
In posa per il fotografo...
... Kyori ne approfitta per una carezza...
... subito ricambiata da Vero.
Fine... ma altre avventure seguiranno presto!
Le Fotostorie
Home